Natale 2020 | La GOS incanta il web con il suo spettacolo

L’ottavo Concerto di Natale diventa uno spettacolo. Una diretta che ha fatto compagnia a più di 3.000 persone, così dicono le statistiche facebook.

“Siamo davvero felici” – spiega Capizzi – “felici di aver suonato insieme. Un concerto strano, senza pubblico ma con la stessa emozione. Gli sguardi complici di un desiderio comune, ogni brano che passava era come se fosse il primo, insomma si percepiva il non volere smettere di suonare perché, chissà se domani riusciremo di nuovo a farlo. Ci siamo goduti ogni attimo, ogni nota, ogni emozione fino all’ultimo.”

La gos torna a suonare dopo circa 2 mesi di stop dovuto alle restrizioni pendemiche. Il Teatro Margherita pieno di artisti che con la massima sicurezza hanno potuto donare al loro pubblico (quest’anno virtuale) il tradizionale concerto di Natale che quest’anno si è evoluto in uno spettacolo grazie al quale si invitava a riflettere su cosa fosse davvero il Natale e cosa fosse cambiato nell’arco di mezzo secolo.

Con la partecipazione di: Elisa Scalzo, Cristina Gangi, Andrea Galizia, Adriano Dell’Utri, Il coro di voci bianche Sinfonie, Giuseppe Mammano, Elisa Carletta, Elena Dell`Aira.

Regia video Elia Miccichè, Antonio Turco Audio e Luci: Ultrasuoni; Operatori video: Infedeforesta

Patrocinio della Presidenza Dell’assemblea Regionale Siciliana, Assessorato dei Beni culturali e dell’identità siciliana, Comune di Caltanissetta.

Scritto e diretto dal maestro Raimondo Capizzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: