Spettacolo 2020 | Un evento top in programma il 10 agosto a “Villa Greca” con la GOS

Torna su il sipario sull’incantevole scenario del palcoscenico naturale di Villa Greca a Gela.

“Una stella a villa Greca – Premio Auriga – Concerto di beneficienza” andrà in scena nella corte della magnifica Villa incastonata nel Mediterraneo, il 10 Agosto prossimo.

Dopo il clamoroso successo della tragedia greca Prometheus della scorsa estate, la prestigiosa location nata dalla genialità e lungimiranza dell’imprenditore Luigi Greca, è pronta ad accogliere un altro evento destinato alle pagine di una memoria storica lunghissima.

Il periodo attuale in cui nel mondo imperversa una pandemia, costringe l’essere umano a più profonde riflessioni e in alcuni casi come questo, conducono inevitabilmente al felice epilogo di voler dare un contributo fattivo ed immediato in questo travaglio emotivo e organizzativo che coinvolge tutti nella nostra più significativa essenza di esseri umani.

L’arte e la cultura così, diventano punto di partenza per nuovi slanci e ripartenza di un inarrestabile cambiamento che già lo scorso anno ha preso il via dal palcoscenico di Villa Greca, in quello spazio indefinito e senza confini tra l’arena e il mar Mediterraneo che accoglie e che da sempre è il protagonista di sbarchi che hanno rinnovato continuamente la gloria di Gela.

Il concerto di beneficienza “Una stella a Villa Greca” nasce dall’idea ancora una volta dell’imprenditore di origini Ennesi ma gelese per scelta Luigi Greca, dal giovane imprenditore Angelo Fasciana e dal talentuoso Maestro Raimondo Capizzi, astro nascente della musica classica nel panorama internazionale della direzione d’orchestra. Il progetto è realizzato in collaborazione con EDA Communication & events e la Pro Loco Gela.

Protagonista della serata esclusiva sarà la musica dell’orchestra “La Sinfonica del Centro Sicilia”, fondata nel 2013 dal maestro Raimondo Capizzi con la prima denominazione di GOS (Giovane Orchestra Sicula) che conta circa 80 musicisti, quasi tutti molto giovani, provenienti da ogni parte della Sicilia e che vanta già numerosi successi grazie a concerti eseguiti nei teatri più prestigiosi come il Teatro Antico di Taormina.

Scopo nobile della serata ed essenza stessa dell’evento è la beneficienza in favore della Protezione Civile Italiana per la eradicazione del Covid 19 nel mondo e per il riavvio delle attività culturali per la valorizzazione del territorio.

Ciascun componente del pubblico presente, diventerà protagonista e parte di questo grande progetto benefico; la modalità di accesso al Concerto sarà regolamentata attraverso un sistema di prenotazione chiamando il numero di telefono 349. 7517775 per confermare la propria poltrona oppure recandosi direttamente presso l’esercizio convenzionato Tabaccheria Pepi (in via Palazzi a Gela); saranno accolte fino ad un massimo di 200 persone che potranno assistere in presenza al concerto versando una somma a titolo di donazione per lo scopo benefico.

A partire dal giorno 24 Luglio il pubblico interessato potrà dare conferma della propria presenza tramite il versamento della donazione riservando così, il proprio posto a sedere, fino alla concorrenza delle 200 poltrone disponibili.

Tutti coloro i quali non riusciranno a prenotare una poltrona per sold out, potranno partecipare all’evento da remoto e contribuire così, anche da casa al grande progetto di beneficienza donando anche piccoli contributi in denaro.

“Una stella a Villa Greca” sarà trasmesso in streaming nel mondo attraverso la diretta su molteplici social network, la regia della serata sarà firmata da Emanuele D’angeli.

Nel corso della serata, sarà conferito il prestigioso Premio Auriga ad illustri siciliani che si sono distinti nel mondo per il loro altissimo profilo umano e professionale.

L’evento sarà condotto in Italiano e Inglese dal personaggio radiofonico e televisivo Filippo Marsala.

L’appuntamento dunque, è rinnovato ancora una volta in concomitanza con il magnifico spettacolo della natura all’imbrunire… sarà di scena l’arte in una delle sue più alte espressioni e il tramonto gelese che a Villa Greca, ha il fascino antico di una gloriosa storia millenaria proiettata al futuro. Da non perdere questo evento alle ore 18,30 nella notte di san Lorenzo (non a caso), il prossimo 10 Agosto… “Una stella a Villa Greca”.

SINFONICA DEL CENTRO SICILIA

Diretta dal Maestro Raimondo Capizzi

Violini primi: M° Martina Carneglia-M° Simone Bannò-Arianna Prestifilippo-Alice Rosapane-Vincenzo Farinella-Giulia Parisi

Violini secondi: Alessia Chianetta-Rossano Fragale-Umberto Napolitano-Veronica Lo Monaco-Veronica Pontorno-Carmen Amato-Fabrizia Gioè

Viole: M° Andrea Alessi-Iris Amico-Chiara Milazzo

Violoncelli: M° Antonino Saladino-M° Michele Russo-Giorgia Milillo-Michele Cottone-Alberto Spaziano

Contrabbasso: Giusy Terrana

Flauti: M° Donatella Tripoli-M° Fabiola Burcheri

Oboi: M° Roberta Trentuno-Carlo Mistretta

Clarinetti: M° Angelita Parenti-Ignazio Bellia-Maria Cordaro-Maria Ausilia Castellino-Maria Spanò-Salvatore Bio

Sax contralto: Michele Maugeri

Fagotti: M° Americo Spaziano-Michele Cordaro

Corno: Salvatore Camiolo

Trombe: M° Antonino Buscemi-Pietro D’Amico-Rosario Ferrara-Alessandro Capizzi-Domenico Nicosia

Tromboni: M° Angelo Iacona-M° Benedetto Spoto

Euphonium: Enrico Di Dio-Carmelo Sanalitro

Percussioni: Gianluca Ferrara-Giuseppe Debole

Timpani: Luigi Liberale

Fisarmonica: Carmelo Lia

Tastiere: M° Laura Blandino-M° Maria Provenzano-Flavio Randazzo

CULTURA 2020 | GOS la Sinfonica del centro Sicilia si prepara per 2 eventi di livello internazionale

È tempo di ripartire. Già il 21 giugno La Sinfonica del Centro Sicilia in occasione della Festa europea della musica è scesa in Piazza a Caltanissetta per riprendersi la città con la Musica.

Questi mesi di fermo hanno fatto nascere molte idee e molti progetti. Uno dei quali avrà luogo il 10 agosto (festa di San Lorenzo). Nasce il format “una Stella a Villa Greca” nella splendida cornice della suddetta Villa a Gela. Un evento fortemente voluto dall’imprenditore Luigi Greca, dal giovane imprenditore Angelo Fasciana e del nostro direttore musicale Raimondo Capizzi. Lo scopo della serata è la Beneficenza con la “B” maiuscola. Tutto il ricavato infatti andrà interamente devoluto alla Protezione Civile. Musiche tratte dalle colonne sonore dei film più visti del panorama internazionale. Non mancheranno le sorprese con un artista Siciliano doc.

L’altro appuntamento si sposterà al suggestivo palco del Teatro Antico di Taormina per l’appuntamento annuale ormai consolidato con il “Nations Award” ideato a prodotto da Michel Curatolo e Tiziana Rocca.

Stiamo lavorano pure per Caltanissetta e dintorni. Work in progress

UNISCITI ALLA GOS | Scopri come!

Sono aperte le adesioni per le produzioni del 2020/2021 alla GOS “La Sinfonica del Centro Sicilia”

Il gruppo è nato nel 2013 con lo scopo di divulgare la cultura musicale orchestrale attraverso i giovani e i professionisti.

L’orchestra è un modello di società che inculca as ogni elemento il rispetto, l’ascolto reciproco, lo studio e la convivenza civile.

Sono aperte quindi le adesioni per aderire alla GOS per i seguenti strumenti:

– violino

– viola

– violoncello

– contrabbasso

– oboe

– fagotto

– corno

– trombone

– percussioni

Per potere aderire basta inviare un video con una esecuzione a libera scelta a giovaneorchestrasicula@gmail.com

È consigliabile presentare adesione ai nati fino al 2005 compreso.

Il livello del brano scelto dovrà essere di medio alto spessore (uno studio tratto dai libri di metodo o una sonata/concerto riguardo il proprio strumento)

La produzione del 2020/2021 prevederà eventi di medio alto livello, con ciò si vorrà portare l’orchestrale ad affrontare repertori dal classico al contemporaneo passando dall’opera e dalle colonne sonore.

Per ulteriori informazioni scrivere a giovaneorchestrasicula@gmail.com o direttamente al direttore raimondocapizzi96@gmail.com

CULTURA 2020 | La Sinfonica del Centro Sicilia prepara un evento stellare

Si riparte in musica! Dopo la discesa in piazza del 21 giugno dove i 60 artisti hanno fatto risuonare Caltanissetta a suon di colonne sonore, stiamo organizzando un grande evento che sarà a favore della Protezione Civile per supportare le attività contro il Covid-19.

Sarà protagonista l’intera Orchestra Sinfonica del Centro Sicilia diretta dal fondatore Raimondo Capizzi.

La GOS si è sempre distinta negli anni per la sua propensione agli eventi benefici. Donare la propria arte per delle cause che hanno bisogno di importanza mediatica è sempre un “must” per i componenti dell’orchestra.

Quest’anno tocca alla lotta contro il Covid-19 e all’importanza comunicativa della prevenzione.

A breve i dettagli dell’evento.

Cultura 2020 | #LaRinascita musicale di Caltanissetta con la #GOS

21 giugno 2020, data da ricordare per Caltanissetta. Dopo un fermo di quasi 3 mesi la musica ritorna a Caltanissetta con la Giovane Orchestra Sicula “la sinfonica del Centro Sicilia”. Un flashmob durato circa 50 minuti svoltosi sotto la statua di Umberto I a Caltanissetta. Protagonisti circa 80 artisti, orchestrali, coristi, cantanti che hanno animato la piazza a suon di colonne sonore e intramontabili brani di Ed Sheeran, Elvis e altrettanti big.

“E’ stato emozionante ritornare a suonare insieme dopo così tanto tempo divisi”-afferma Capizzi- “si è percepito proprio il calore di ogni musicista felice di aver ripreso lo strumento in mano per donare la sua arte. Pur mantenendo le distanze ci siamo divertiti e abbiamo trascorso una bellissima serata tra amici che suonano per il loro pubblico”.

Presenti alla serata il Prefetto Cosima Di Stani, il viceprefetto F. Malerba, il vicequestore Puzzo, il Sindaco R. Gambino, gli assessori Caracausi e Natale.

CULTURA 2020 | “Una bellissima nostalgia” – Ripartiamo insieme.

Stiamo preparando una bellissima manifestazione dove solidarietà, beneficenza e musica saranno protagoniste.

L’evento è previsto per la fine di luglio a Caltanissetta in una location all’aperto simbolo della Città. Vedrà la partecipazione oltre che dell’Orchestra, anche di eccelsi musicisti che si uniranno per sposare la causa della ripartenza. In prima linea anche gli amici coristi gospel e classici.

Il programma spazierà dal classico al contemporaneo, dal gospel al pop, dalle colonne sonore ai classici napoletani. Insomma per tutti i gusti.


Solo se ci comporteremo secondo le norme potremmo ripartire.
Forza, continuiamo a contenere il virus e potremmo dare uno spiraglio alla musica.

Abbiamo tanta nostalgia di stare insieme, socializzare, abbracciarci, ascoltarci e suonare.
Abbiamo #unabellissimanostalgia

Nasce “Nel nome della Musica” , brano di Raimondo Capizzi per Orchestra ritmo-sinfonica

“Nel nome della Musica” è il titolo del nuovo brano per orchestra ritmo-sinfonica scritto da Raimondo Capizzi.

“tutto è nato parecchio tempo fa”- dice Capizzi – “questo brano è l’insieme di alcuni temi nati in passato e che non hanno avuto una stabile destinazione e che questa quarantena ha fatto si che li evolvessi e li mettessi assieme. Non ha uno stile definito, l’organico è quello di un’orchestra ritmo-sinfonica, ossia un’orchestra sinfonica con aggiunta la band (batteria, basso, tastiera). Questo brano è dedicato ad una persona speciale.”

L’esecuzione avverrà in occasione del primo concerto che sarà organizzato una volta finita l’emergenza Covid-19.

Sicilia e Veneto unite in musica. YSO & GOS per la prima volta assieme. (ecco i nomi)

#divisimauniti è uno degli slogan di questa quarantena. I vari decreti vietano gli assembramenti, così l’unico modo per sentirci vicini è usare il web. Chi è un musicista lo sa. Sa che suonare assieme ad altri colleghi è importante e necessario, così nasce l’idea di far suonare assieme due orchestra che non si conoscono, La Young Solidarity Orchestra di Padova e la GOS- Sinfonica del Centro Sicilia. Due orchestra che hanno in comune lo spirito solidale e la volgia di far musica divertendosi, oltre che il direttore.

link you tube: https://www.youtube.com/watch?v=e1qxn-NgsOw

Nord e Sud più unito che mai sotto il nome della musica, nella fattispecie sotto la colonna sonore di un film simbolo della libertà: Spirit- Cavallo selvaggio. Ben 50 musicisti hanno così registrato la loro parte da casa per poi essere stata montata in con tutte le altre. Ed è così che si formò l’orchestra virtuale.

Ecco i nomi dei musicisti:

Violini: M°Massimo Barrale, M°Martina Carneglia, M°Marina Miola, Sabrina Contiero, Arianna Prestifilippo, Chiara Pellizzari, Marialaura Cerasa, Andrea Catania, Morgan Uche, Tommaso Lorenzon, Jacopo Brignone, Fabrizia Gioè, M°Paola Imperio, M°Raul Perna, Rossano Fragale. Viole: Chiara Milazzo, Sara Lionti; Violoncelli: M°Antonino Saladino, Alessandra Barbiero, Giorgia D’Onofrio; Contrabbassi: M°Giuseppe Gagliano, Giusy Terrana; Flauti: Donatella Tripoli, Luca Sozio; Oboi: M°Roberta Trentuno, Carlo Mistretta, Beatrice Pozzato; Fagotti: Michele Cordaro; Clarinetti: M°Stefano Bianchetti, M°Angelita Parenti, Mary Cordaro; Sassofoni: Carlo Schiavolin, Biagio Gallina Corno: Salvatore Camiolo; Trombe: M°Giacolo Carletti, Rosario Ferrara, Daniele Fioraso, Domenico Nicosia; Tromboni: M°Calogero Ottaviano, Riccardo Benetazzo, Marco Galvan; Eufonio: Luigi Principato; Percussioni: Luigi Liberale, Micaela Bellussi, Giuseppe Debole; Tastiere: M°Maria Provenzano, M°Laura Blandino

da un’idea di Raimondo Capizzi (direttore)

GOS 2020 | A lezione di…Musica. Cos’è la Sinfonia?

La Sinfonia è una forma musicale destinata alla grande orchestra, di ampie proporzioni, articolata secondo una struttura ben definita e coerente. Possiamo considerarla come la “Forma delle forme” in quanto utilizza, nelle sue diverse sezioni, le strutture musicali precedentemente studiate: forma sonata, rondò, tema e variazioni, minuetto.
Un compositore dell’epoca classico-romantica che si accingeva a realizzare una sinfonia doveva innanzitutto scrivere una composizione articolata in 4 parti, definite tempi o movimenti, ognuna delle quali con una precisa organizzazione interna. Lo schema formale che abbiamo ereditato dalla tradizione sinfonica del passato è, dunque, il seguente:

  1. Primo movimento (primo tempo) – utilizza la classica struttura della forma-sonata articolata in esposizione, sviluppo, ripresa.
  2. Secondo movimento (secondo tempo): può basarsi su varie forme tra cui il Rondò o il Tema e variazioni.
  3. Terzo movimento (terzo tempo): impiega di solito la forma del Minuetto, che, acquisendo un ritmo più veloce, si potrebbe trasformare in “Scherzo”.
  4. Quarto movimento (quarto tempo): si basa su un andamento ritmico rapido, costruito in forma di Rondò o di Forma-sonata .

Coronavirus: tutta Italia “zona rossa”.Nuovo decreto.

il premier firma un nuovo decreto e dichiara l’intero Paese “zona rossa”. Spostamenti solo con autocertificazione su tutto il territorio nazionale . “Non c’è più tempo”

Roma, 9 marzo 2020 – Nuova stretta anti-contagio, con la zona rossa che si estende a tutta Italia. In una conferenza stampa dopo le 21.30 Giuseppe Conte ha annunciato “misure ancora più forti per fermare l’avanzata del coronavirus“, che saranno in vigore da domani mattina, 10 marzo. Un decreto ribattezzato “Io resto a casa”, che allarga a tutto il Paese i provvedimenti già presi per la Lombardia e altre 14 province del Nord. “L’Italia sarà un’unica zona protetta”.  Stop agli spostamenti in tutto il Paese, a meno che siano motivati da esigenze specifiche (basterà un’autocertificazione per “lavoro”, “salute” e altre comprovate “necessità”). In tutta la Penisola chiuse palestre e impianti sportivi. Stop a scuole università. Si fermano la Serie A, le manifestazioni sportive in genere e gli impianti di sci. 

A questo si aggiunge”un divieto degli assembramenti all’aperto e in locali all’aperto – scandisce Conte -. Comprendiamo il bisogno di socialità, abbiamo visto tutti le immagini della movida, ma non ci possiamo più permettere questi episodi che sono anche di contagio”. 

Fonte: Quotiniano.net